CMS (Content Management System)

Dietro alla maggior parte dei siti web c’è un CMS (content management system) cioè quel “programma” che permette di gestire dinamicamente le pagine del sito modificandole, creandone di nuove, inserendo immagini, testi e così via…

Un CMS è solitamente suddiviso in due blocchi logici:

  • frontend: è ciò che espone le pagine web “al pubblico”
  • backend: è la parte di amministrazione del sito

Esistono CMS di vario tipo, quelli che gestiscono veri e propri siti web/blog, quelli che gestiscono forum, quelli free e quelli a pagamento, quelli enterprise, multipiattaforma, ecommerce, ecc…

Ecco una lista dei più famosi/utilizzati:

WordPress: forse il più famoso CMS al mondo, nato come motore per creare blog, grazie anche all’immenso numero di sviluppatori della sua comunità è diventato un vero e proprio sistema di generazione di siti web, semplice, facile da installare e con tantissimi plugin per fare praticamente di tutto!

Joomla: anche questo CMS, come WordPress, è realizzato in PHP e permette di creare siti internet di ogni tipo grazie alle molte estensioni (componenti). Logicamente più complesso rispetto ad altri CMS, Joomla è sicuramente tra i più potenti ed utilizzati.

Drupal: completa la terna dei CMS in PHP e fra i tre è quello più di nicchia e come gli altri ha una grande comunità a supporto. I suoi punti di forza sono sicurezza, solidità, flessibilità e manutenzione.

Liferay: è il più famoso ed utilizzato CMS Enterprise (J2EE), quasi giunto alla 7a edizione, è sempre più orientato al mobile ed allo sviluppo della comunità che lo sostiene

Magento: è un content management system realizzato per la gestione di siti Web orientati al commercio elettronico o meglio all’e-commerce. Anche questo è realizzato in linguaggio PHP