Navigare il Web al ritmo di Vivaldi

Cos’è il Genio? È fantasia, intuizione, colpo d’occhio e velocità d’esecuzione.

jon_stageCosì diceva il buon Rambaldo Melandri in “Amici miei”. Ora non saprei dire se Jon S. von Tetzchner sia un genio o meno ma tutte le qualità di cui sopra gli si possono associare.

L’ex CEO di Opera infatti ha avuto una grande intuizione e colpo d’occhio ad abbandonare il progetto Opera per “tornare al passato” ovvero costruire un Browser web (VIVALDI) per una comunità che lo utilizzi appieno e che risponda alle sempre nuove esigenze di navigazione ed al minor tempo a disposizione.

Passiamo alla fantasia: Vivaldi è un browser innovativo, accattivante, con tante features utili a chi il web lo usa ed a chi lo crea. Basti pensare alla possibilità di affiancare 2 o più schede o alla possibilità di inserire delle note. Tante piccole cose che, sommate insieme, restituiscono un Browser smart, leggero, user friendly e graficamente interessante.

vivaldi-tab-tiles

Velocità di esecuzione: il progetto è nato poco più di un anno fa ( gennaio 2015 ) ed avere già un rilascio di versione stabile ( la mitica 1.0 ) nei primi mesi del 2016 è stata una vera e propria cavalcata. Gli si può perdonare quindi il fatto che le anteprime di wordpress ancora non funzionino del tutto 🙁   Ma sono fiducioso che i prossimi aggiornamenti fixeranno questo bug.

vivaldi-notes

Ma passiamo alle caratteristiche tecniche: Vivaldi nasce dall’esperienza “Opera” ed è stato realizzato utilizzando le basi gettate dal progetto Chromium. L’idea innovativa è stata sviluppare un Browser Web con le stesse tecnologie utilizzate per realizzare siti web! Vivaldi utilizza infatti JavaScript e React per creare l’interfaccia utente, con l’aiuto di Node.js ed una lunga lista di moduli NPM.

vivaldi-bookmark-manager

Vivaldi inoltre ha:

  • una “interfaccia adattiva” infatti la sua combinazione di colori si adatta alla pagina che in quel momento stai visitando (es: su Facebook il browser diventa blu):
  • una “navigazione spaziale” che permette di scorrere una pagina utilizzando le “freccette” della tastiera;
  • un “potente gestione dei segnalibri“: puoi assegnare ad essi le etichette ed i nomi che ti pare in modo da poterli richiamare rapidamente.
  • dei “Pannelli web” che ti permettono di vedere i siti web come pannelli nella barra laterale del browser.
  • la possibilità di “scrivere note al volo“: infatti puoi prendere appunti ed aggiungere schermate delle pagine web mentre navighi, archivia allegati ed aggiungere i loro URL per organizzarli facilmente e ritrovarli in seguito;
  • “utilizzo ridotto della RAM”: infatti confrontando Vivaldi con Chrome si deve come l’occupazione della memoria del PC sia molto ridotta ( v. immagine nell’esempio sottostante).
vivaldi occupazione memoria
Occupazione della memoria Chrome e Vivaldi con l’apertura di sei schede.

Qualche piccolo difettuccio però c’è… per esempio nella gestione di qualche javascript o nel rendering delle pagine ma la strada sembra proprio quella giusta

Buon lavoro Vivaldi Team

team_in_iceland

0 comments on “Navigare il Web al ritmo di VivaldiAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *