WSO2: l’API Manager per i tuoi servizi in cloud

Il mondo dell’informatica è sempre più orientato alla gestione delle applicazioni direttamente da Cloud. Questo fa sì che l’integrazione fra servizi diventi sempre più orientato all’utilizzo di API.  Il proliferare di queste API ( Rest, SOAP , etc… ) ha scaturito la necessità di  avere un luogo dedicato alla loro gestione: l’API Manager.

Ma cos’è l’API Manager ?

L’Api Management non è altro che la gestione di svariati servizi provenienti da ogni parte della galassia WEB, in un unico punto. Questa gestione permette di definire:

  • il numero massimo di accessi,
  • di restringere gli accessi alle risorse a seconda di ruoli ben definiti,
  • di visualizzare le risorse utilizzate,
  • di visualizzare le statistiche di utilizzo.

Ma anche molto di più!

Di API Manager ne esistono svariati, per lo più gestiti direttamente via Cloud. Date un occhio a questo articolo per scoprire quante ne esistono: API Management tools: How to find the one for you.

WSO2 API Manager

In questo articolo vorrei presentare un’applicazione di API management molto interessante e funzionale: WSO2.

WSO2 , nella sua galassia di web app ha sviluppato un sistema di API management flessibile e gestibile sia da cloud ma anche in locale. E’ possibile infatti registrarsi online alla loro piattaforma o scaricare l’applicativo.

WSO2 gestisce un’area di pubblicazione, uno store ed un’amministrazione.

La “pubblicazione” permette di mappare tutte le tue API e di definirne le caratteristiche di utilizzo.

deploy-sample API Manager Qui possono essere gestiti il numero massimo di accessi al minuto, le configurazioni di Proxy e le tipologie di utenze atte ad effettuare le chiamate. Inoltre il sistema tiene traccia degli stati di pubblicazione delle singole API.

lifecycle-tab-pizza-shack-api-manager

L’API store invece permette agli utilizzatori delle API di registrarsi e di sottoscrivere varie API a seconda delle applicazioni mappate.

subscribe-pizza-shack-API-Manager

Permette anche ti fare un primo test di chiamata.

get-menu-test-api

Inoltre la parte di amministrazione gestisce i vari permessi e le tipologie di utenze.

In conclusione

L’installazione è semplice, basta seguire il manuale. Altrimenti è possibile utilizzare la versione in cloud.

La pubblicazione e l’invocazione dei Web Service è semplice ed intuitiva.

Non resta che provare!

0 comments on “WSO2: l’API Manager per i tuoi servizi in cloudAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *